Piratepad

20130426-165230.jpg

Oggi ho usato per la prima volta Piratepad, per provare la scrittura collaborativa in una descrizione su cui avevo già lavorato , ma con risultati non adeguati alle mie (alte) aspettative.

Allora ho impostato il lavoro: ogni computer un colore, ogni colore un “senso” da sviluppare in particolare. Stesso oggetto, un supermarket, stessa persona e modo verbale.
C ‘è stato qualche intoppo iniziale, ( dove vado, che colore, la pagina scadeva). Normale.
Poi un problema che non avevo considerato non avendo sperimentato la scrittura contemporanea:
Si ci sovrascrive. Problema immediatamente risolto da Beatrice, facciamo un file word e lo incolliamo dopo.

Non solo il lavoro( da rivedere) è molto meglio dei soliti, ma abbiamo sperimentato la scrittura collaborativa, la negoziazione (scrivo io, scrivi tu, scriviamo insieme) e soprattutto un ambiente di apprendimento autentico che ha prodotto anche soluzioni a problemi del momento.

Al suonare della campana dell’intervallo un coro di no!

Che sudisfasiun! Si dice dalle mie parti.

Advertisements

About sabinaminuto

Insegno lettere nella scuola secondaria di II grado.
Image | This entry was posted in Didattica and tagged , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Piratepad

  1. soudaz says:

    Sadisfatiun, anche da noi si dice così.
    Bassa valle d’Aosta, Canavese, io!”
    E tu?

  2. sabinaminuto says:

    Io Savona! non troppo lontano dai!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s