I sogni rubati dei nostri alunni

Quando insegniamo ad un bambino a prendere buone decisioni, noi beneficiamo di una vita di buone decisioni.

Quando insegniamo ad un bambino l’amore per l’apprendimento, la quantità di apprendimento diventerà infinita.

Quando insegniamo ad un bambino ad affrontare un mondo in costante cambiamento, non diventerà mai obsoleto.

Quando siamo coraggiosi abbastanza da insegnare ad un bambino a questionare l’autorità, anche la nostra, noi ci isoliamo da quelli che userebbero l’autorità per lavorare contro ciascuno di noi.

E quando diamo agli studenti il desiderio di fare delle cose, anche scelte, noi creiamo un mondo pieno di gente che crea.

“Il miglior modo di lamentarsi è fare qualcosa” (James Murphy)

Queste parole concludono il testo “Non rubate i sogni . A cosa serve la scuola? ” di Seth Godin.

Si può scaricare gratis qui.
É un testo molto “americano” ma contiene tante riflessioni che posso condividere.

L’anno prossimo mi piacerebbe partire un po’ anche da lì.
Buone vacanze.

Advertisements

About sabinaminuto

Insegno lettere nella scuola secondaria di II grado.
This entry was posted in Pensieri. Bookmark the permalink.

2 Responses to I sogni rubati dei nostri alunni

  1. Pingback: I sogni rubati dei nostri bambini | LABADEC

  2. L’anno prossimo mi piacerebbe partire un po’ anche da lì.

    questo e’ bellissimo. buona fortuna!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s