Narrare con Ipad

Sono convinta che narrare sia una attività didattica essenziale. Gli studenti imparano narrando e ascoltando narrazioni. E’ una modalità di approccio che funziona spesso con i miei alunni specie se coinvolge il mio  (di docente) e il loro ( di studente ) vissuto emotivo. Senza quello non c’è apprendimento vero, ormai lo si sa.

La narrazione è un processo cognitivo attraverso il quale strutturiamo unità di esperienza. Le strutture narrative sono forme mentali universali attraverso cui le persone comprendono la realtà, la rappresentano e le attribuiscono significato.

Così ho iniziato la pratica dello storytelling con l’Ipad della nostra classe 2.o per documentare le attività che si fanno, tenerne traccia e rifletterci sopra, un po’ come una pratica didattica metacognitiva.

Sono rimasta fortemente stupita. Gli studenti amano raccontare cosa hanno fatto e con una velocità impressionante confezionano brevi storie in video o formato epub con foto, testi, filmati e via dicendo.

Siamo stati a visitare la biblioteca comunale e a fare un intervista al bibliotecario per dare inizio al secondo anno del progetto BiP ( Biblioteca in Play) e i ragazzi hanno subito confezionato un breve video e dei semplici ebook, che però testimoniano davvero un “esserci” e un apprendimento attivo.

Senza l’aiuto della tecnologia sarebbe stato non dico impossibile ma quasi.

Prossimo passo: impostare una lettura ad alta voce per i bimbi della scuola dell’infanzia. Anche su quello “narreremo” qualcosa in un qualche modo.

Che bello! Almeno in questo, mi diverto.

Advertisements

About sabinaminuto

Insegno lettere nella scuola secondaria di II grado.
This entry was posted in Didattica. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s