Y

Oggi ci siamo attivati per scrivere un racconto autobio. Non lungo eh? Ma un racconto ben fatto, dove emerga una voce, una idea, una storia.

Le storie piacciono a tutti dice Chambers. Le storie siamo noi. Siamo noi che parliamo di noi. Che tempo prezioso è quello in cui uno studente scende dentro se stesso ed esplora e capisce che conta perché anche lui ha una storia da scrivere!

E così abbiamo usato la Y della scelta dopo la lettura dell’albo di Sonia Maria Luce Possentini “La prima cosa fu l’odore del ferro”.

Abbiamo disegnato le Y delle nostre scelte che sempre si trovano ad un bivio. Scelte grandi o piccole, scelte di vita, di amicizia, di amore. Alcuni studenti che non scrivono mai ne hanno disegnato anche nove!

Che faremo ora? Scriveremo. Il diamante della scrittura già analizzato su testi mentor. Smontati e montati. Le ML sono pronte. Alcune già usate per il primo giro di pista. Altre nuove per un giro di pista più complesso. Dal memoir al racconto. Un bel saltino. Ci attendono le bozze. Ma abbiamo da parte anche liste di “incontri importanti” e almeno un attivatore grafico che non vi svelo.

Mentre lavoravamo oggi abbiamo anche fatto un sacco di connessioni con i personaggi delle letture dello scorso anno.

Coraggio seconda IPSIA!

Che avventura ci attende!

Advertisements

About sabinaminuto

Insegno lettere nella scuola secondaria di II grado, a Savona, a metà strada tra il mare e le montagne. Collaboro con il gruppo IWT, per cui sono anche formatrice. Mi interesso di teatro sociale con T21. Viaggio. Scrivo.
This entry was posted in Pensieri. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s